Pulizia efficace nei processi dell’industria farmaceutica: metodi e soluzioni

Pulizia efficace nei processi dell’industria farmaceutica: metodi e soluzioni

Chiunque operi produttivamente nel settore farmaco alimentare sa quanto sia importante mantenere un ambiente di processo pulito ed igienico al fine di garantire la qualità e la purezza del prodotto: anche piccole tracce organiche se lasciate post processo nelle tubazioni di un’apparecchiatura possono con il tempo sviluppare colonie batteriche in grado di provocare la contaminazione del prodotto processato con potenziali danni per la salute del consumatore.

Per ovviare a questo fino agli anni Cinquanta le apparecchiature di processo quali valvole, tubazioni, ecc. venivano rimosse dall’impianto e pulite manualmente con importanti impatti in termini di economici a causa dei frequenti e prolungati fermi macchina.

Da allora la tecnologia ne ha fatti di passi in avanti fino ad arrivare agli attuali processi automatizzati CIP (o Clean in Place) e SIP (o Sterilization in Place); con questi termini si intende una procedura di lavaggio e sterilizzazione, composta da varie fasi che consente di pulire e poi eventualmente sterilizzare (completa eliminazione batterica) le superfici interne delle apparecchiature senza la necessità di smontarle dall’impianto.

Questo è possibile dopo un’attenta analisi dell’applicazione e del tipo di sporco da rimuovere, combinando fasi di risciacquo, detergenza ed asciugatura con sterilizzazione chimica o termica.

Importante: le due fasi (CIP e SIP) devono essere necessariamente effettuate in sequenza poiché la sterilizzazione si rileva scarsamente efficace sulle superfici non pulite.

Come costruttori di apparecchiature per il mercato farmaco alimentare siamo particolarmente sensibili alle esigenze dei nostri clienti e per questo abbiamo sviluppato in conformità alle “Linee guida per una progettazione igienica delle apparecchiature” la valvola dosatrice Rotovalve Plus.

Oltre a superfici interne 5a contatto con il prodotto lucidate a specchio (Ra < 0,5 µm), il design costruttivo di Rotovalve Plus permette di evitare la presenza di angoli morti o punti di ristagno dove il prodotto si possa accumulare ed il fluido di lavaggio abbia problemi a rimuovere.

Anche le tenute sono costruite con la medesima logica ed un sistema di lavaggio interno garantisce la rimozione delle particelle di elastomero che si producono con il normale utilizzo.

Se il dosaggio di un prodotto sfuso in polvere e la garanzia di un design igienico sono la tua priorità Sterivalves Rotovalve Plus è la risposta.